L'Autotrapianto: informazioni generali e tecnica operatoria

L'AUTOTRAPIANTO FUE

L’autotrapianto di capelli mediante tecnica FUE (Follicular Unit Extraction) viene eseguito in anestesia locale.

L’intervento consta di due fasi, rispettivamente una fase di Espianto ed una successiva fase di Impianto.

Durante la fase di Espianto, dopo aver effettuato l’anestesia locale, le unità follicolari verranno prelevate una ad una a livello dell’area identificata come donatrice mediante un bisturi cilindrico cavo denominato Punch, del diametro variabile tra mm 0.6 e mm 1.0, senza che sia necessario effettuare l’asportazione chirurgica di tessuto tramite alcuna incisione lineare; ne consegue che non sarà presente nessuna cicatrice di tale tipo.

Nella successiva fase di Impianto, dopo un’accurata preparazione e controllo, le unità follicolari verranno ridistribuite ed alloggiate a livello delle aree identificate come riceventi mediante l'adozione di diverse tecniche, valutate in base alle specifiche esigenze.

Tale procedura è assolutamente indolore ed inoltre, poiché non vi è necessità di rimozione di alcun punto di sutura, i tempi di recupero sono estremamente ridotti.

Autotrapianto Tecnica FUE